ECCO COME ALEXA E’ DIVENTATA LA PROTAGONISTA DEI VOSTRI PEGGIORI INCUBI

Amazon è sempre in prima linea nel suo intento di far entrare nuove incredibili tecnologie nella nostra vita. A gennaio di quest’anno, la compagnia ha aperto AmazonGo, uno store conveniente senza casse, che ha completamente rivoluzionato il mondo dello shopping online (oltre ad aiutare la nostra pigrizia a raggiungere nuovi inesplorati livelli). A Febbraio invece, è stato annunciato un servizio di consegna pacchi che diventerà il più grande competitore di FedEx e UPS, come se AmazonPrime non fosse già abbastanza per svuotare le nostre tasche. E se anche voi siete tra le persone in possesso di un’Alexa, l’assistente Amazon sui dispositivi Amazon Echo, ci sono molte chance che voi siate abituati a vedere un sacco di aggiornamenti molto spesso. L’ultimo aggiornamento è un tantino inquitante, a dire il vero, e comprende l’Amazon Alexa ridere nel bel mezzo della notte, senza un preciso motivo. Senza avvertimento. Senza un’apparente ragione.

Se la vostra tecnologica che ride di voi vi sembra venire fuori dai vostri più reconditi incubi, o da un episodio di Black Mirror, non potreste trovarci più d’accordo. Alcuni utenti hanno segnalato il malfunzionamento di Alexa, che pare ridere in modo inquietante da almeno una settimana ormai. Abbiamo sempre sospettato che lei ci stesse ascoltando (e che ricordasse tutto…) mentre non la guardavamo. Ma ora che ha iniziato anche a rispondere – e a ridere di noi – il fattore inquietante è arrivato a nuovi inesplorati livelli. Se chiedete ad Alexa come ride, lei vi mostrerà il suono su comando. Ma sentirla ridacchiare dal nulla, in un momento completamente random, e in modo inaspettato? Quello è davvero spaventoso.

La risata di Amazon Alexa è dannatamente realistica. Potete immaginare quanto sarebbe snervante sentire una risata così realistica nella propria casa, fuori dal nulla e magari nel bel mezzo della notte? Se succedesse ad uno qualsiasi di noi, Amazon Echo verrebbe scaraventato fuori dalla finestra, rotto in mille pezzi con una mazza da baseball e poi sepolto molto in profondità e molto lontano dalla nostra casa, giusto per essere sicuri che la cosa non si ripeta. I film dell’orrore ci hanno insegnato fin troppo bene a non fidarci degli oggetti che ridono in modo inquietante nel bel mezzo della notte. 

Le persone sono adesso diventate molto scettiche nei confronti di Alexa, considerato che alcuni utenti sono persino stati svegliati da lei nel bel mezzo della notte senza alcuna ragione. Magari la risata di Alexa sarebbe un tantino meno terrificante se avesse la voce di una delle nostre celebrità preferite, ed è proprio su questo tema che Jimmy Kimmel ha deciso di realizzare una parodia di Alexa nel suo show Live. Magari sarebbe un po’ più rilassante sentir ridere per la propria casa Frank Matano o Jared Leto, ma siamo abbastanza convinti che, a primo impatto, la cosa rimarrebbe molto inquietante. Noi speriamo solo che la tecnologia non cominci da ora a ribellarsi e ridere nel bel mezzo della notte. Alexa, abbiamo bisogno di saperlo… stai ridendo di noi o con noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *